Tu sei qui
Home > Blog > Amsterdam la città dell’Amnesia – Giorno 3

Amsterdam la città dell’Amnesia – Giorno 3

Ormai credo di aver detto abbastanza su Amsterdam se avete letto i miei articoli precedenti, infatti il terzo giorno avevamo poco tempo, perché dovevamo correre all’aeroporto in serata.

????? #Amsterdam #postamsterdam #baffetto

Una foto pubblicata da Ivan Mosetti ♪ (@ivanmosetti) in data:


Ok, non vai da nessuna parte se non leggi il Primo Giorno ad Amsterdam, clicca qui

L’ultimo giorno abbiamo preferito passeggiare, perderci volutamente per la città senza meta e visitare quello che trovavamo, alla fine le miglior cose sono state scoperte per caso come l’America e abbiamo trovato numerosi locali davvero molto belli in cui abbiamo trovato riparo dal freddo, non ci tornerei mai d’inverno, non faceva eccessivamente freddo, ma c’era un freddo gelido che ti paralizzava le gambe e la pioggia non aiutava con le goccioline piccole ma fitte, menomale solo una volta abbiamo preso tanta pioggia.

#Tb #Amsterdam #audiA1 #passion #car #love #youwillbemine

Una foto pubblicata da Ivan Mosetti ♪ (@ivanmosetti) in data:

Successivamente abbiamo visitato qualche parco che abbiamo trovato mentre ci eravamo persi e abbiamo approfittato di finire gli ultimi regali ai parenti ad amici. Infine torniamo in camera prepariamo le valigie, la parte più odiosa dei viaggi, e ci dirigiamo verso l’aeroporto con tanta fretta per paura di fare tardi fino a quando non scopriamo che l’aereo era più in ritardo di noi! Abbiamo aspettato 2 ore di ritardo ed eravamo tutti distrutti a dormire, finalmente saliamo in aereo e io mi addormento prima della partenza risvegliandomi all’atterraggio.

Leggi il mio viaggio a Las Vegas per il World Hip-Hop Dance Championship

Cosi anche questo viaggio è finito e partiamo dal presupposto che 3 giorni ad Amsterdam sono davvero pochi, ma per problemi lavorativi questo ci potevamo permettere e anche per colpa della nostra male organizzazione, sono sicuro che in questa città c’è davvero molto di più da vedere. Nonostante come ho detto al Giorno 2(link) che il museo di Rijksmuseum è molto completo, mi sarebbe piaciuto vedere anche il museo dedicato a Van Gogh, le enormi distese di tulipani con i bellissimi mulini a vento *-*, poi i miei amici volevano andare a vedere a tutti i costi Amsterdam Arena, lo stadio di calcio (a me non importava molto, non sono appassionato di calcio). Un esperienza indimenticabile e una città bellissima che consiglio a chiunque, specialmente ai ragazzi L:.

Spero che questa mia trilogia di articoli su Amsterdam vi sia piaciuto, se cosi è stato, chiedo un piccolo contributo clicca mi piace per supportare il mio blog! Grazie mille <3

Ivan Mosetti

Ho molte passioni, forse troppe, è stato davvero difficile trovare il tema centrale di questo blog, ma dopo settimane di scervellamenti sono arrivato alla conclusione che essendo un blog personale io devo descrivere dettagliatamente ciò che sono veramente le mie passioni hobby e passatempo.

http://www.ivanmosetti.com
Top