Tu sei qui
Home > Blog > I miei primi passi nella danza

I miei primi passi nella danza

Dopo aver cambiato scuola di danza mi resi conto del vasto mondo che si celava dietro questo mondo, era immenso e mi affascino talmente tanto da diventare una mia ossessione.

Leggi “Come ho iniziato a ballare” per capire questo articolo

Cominciai ad allenarmi con questo nuovo gruppo, loro erano già molto uniti e gareggiavano da qualche anno insieme quindi solitamente scherzavano spesso tra di loro coinvolgendomi poco, mi sentivo un po escluso ma dopo qualche mese la mia insegnante mi venne a parlare dicendomi che gli sarebbe piaciuto se avessi cominciato a fare delle prove per alcune gare e show per valutare se ero all’altezza di questa nuova avventura. Qualche giorno di prova e iniziai a legare con questi 10 ragazzi anche se con un po’ di difficoltà dovuta alla mia timidezza e venni a sapere anche che avrei fatto la prima gara.

Prima Gara

La prima gara si svolse qui a Roma ci allenammo abbastanza, ma credo che potevamo fare di meglio, sono sincero non mi sentivo pronto e spesso avevo dei vuoti mentali, ero molto agitato, era la prima volta che combattevo la mia timidezza esibendomi davanti a centinaia di persone che non avevo mai visto ed erano pronti a giudicare e dire la loro sulla nostra esibizione.

Salimmo sul palco, avevo le ginocchia che tremavano, parti la musica e ce la misi tutta, mi impegnai al massimo. Scesi dal palco e mi sentivo l’adrenalina a mille ed ero soddisfatto di me nonostante… bhe ho fatto schifo sono sincero ahaha.. infatti attendemmo che gli altri gruppi si esibirono e aspettammo con ansia il giudizio finale, come immaginavo non ci classificammo ed ottenemmo il peggior risultato che abbia mai ottenuto.

Successivamente

Demoralizzati da quella esperienza  tornammo in sala ad allenarci e a migliorarci giorno per giorno ed affrontammo diverse gare, bhe i risultati del nostro impegno si videro subito e infatti dalla 2° gara che abbiamo fatto fino alla fine dell’anno salimmo sempre sul podio e il nostro nome cominciava a farsi conoscere.

New Beatz

Posted by Ivan Mosetti on Lunedì 26 aprile 2010

Cazzo…ero piccolissomo ahaha

Ottenemmo un successo dopo l’altro, e non esiste droga più potente della vittoria, cominci ad essere affamato di gloria aumentando la tua passione e la voglia di migliorare per restare sempre sulla cresta dell’onda. Queste numerose gare rafforzo il rapporto con la mia crew diventando sempre più amici e a volerci bene conobbi persone speciali che tra il bene il male mi insegnarono e mi insegnano tutt’ora moltissime cose e che ancora oggi gli voglio davvero molto bene.

Qualificazioni al World Hip-Hop Dance Championship

Dopo numerosi e duri impegni, decidemmo di gareggiare per le qualificazione italiane del World Hip-Hop Dance Championship, è una gara che viene organizzata per quasi tutto il mondo e le 3 crew che vincono per le 3 categorie suddivise in base all’età, hanno il diritto di partecipare alla finale mondiale a Las Vegas confrontandosi con le crew più forti del mondo. Noi decidemmo di partecipare dato le grandi soddisfazioni che ricevemmo quell’anno (escludendo la prima gara lol) passammo molti giorni chiusi in sala ad allenarci. Arriva il giorno della gara e sapevamo che sarebbe stata dura perché a questa gara partecipano le migliori Crew d’Italia. Ogni volta la stessa routine di ansia prima di salire sul palco, ma questa volta l’ansia era triplicata eravamo i più piccoli della categoria che andava dai 13 ai 17 anni e tutti noi avevano da 12 ai 14, si c’erano anche 2 fuori età, ma nonostante tutto arrivammo secondi, un ottimo risultato per il mio primo anno di gare.

Leggi -> I COLORI… E IO SOFFRO DI DALTONISMO

Si va a Las Vegas

La nostra crew era compost da 11 persone, ma purtroppo il regolamento americano permetteva di gareggiare solo a 8 persone per crew, io pensai che essendo l’ultimo arrivato venissi escluso invece no, l’insegnante notò il mio impegno e mi premiò, cosi iniziammo le prove per migliorare la coreografia ed essere competitivi con il livello mondiale.

Se è ti interessato questo post non perderti il mio viaggio a Las Vegas e solo seguendomi potrai scoprire com è finita.

Ivan Mosetti
Ho molte passioni, forse troppe, è stato davvero difficile trovare il tema centrale di questo blog, ma dopo settimane di scervellamenti sono arrivato alla conclusione che essendo un blog personale io devo descrivere dettagliatamente ciò che sono veramente le mie passioni hobby e passatempo.
http://www.ivanmosetti.com
Top